Home > Argomenti vari > LE TASSE CHE PUNISCONO

LE TASSE CHE PUNISCONO

12 Dicembre 2006


Pagare le tasse per avere dei servizi, ma se non si riceve gran che,perche’ pagare tanto? E soprattutto,questi nostri soldi dove vanno a finire? l’ici e’ la tassa comunale,che prendono dai nostri immobili, ma x farci cosa? Allora le case non sono veramente nostre,sono dello stato, che ci obbliga a pagare se no se le riprende, ma se questo e’ vero,perche’ la chiesa non paga l’ici? Perche’ ci sono categorie che godono di vantaggi? Voglio dire:il vaticano e’ giusto che non paga nel suo stato,ma oltrepassato il confine deve pagare come noi comuni mortali!!!
Perche’ la gente deve pagare le tasse sul proprio lavoro?Perche’ lo stato deve mangiare su qlksa che la gente stessa produce? E perche’ insomma chi piglia piu’ soldi viene tassato di meno di chi piglia poco? Questa e’ una vera follia,ha ragione Beppe Grillo quando dice che bisogna resettare tutto,
perche’ e’ tutto marcio,e in Italia,(è inutile negarlo…) è tutto finto!

Categorie:Argomenti vari Tag: ,
  1. rick
    12 Dicembre 2006 a 14:30 | #1

    le tasse si pagano per avere servizi e soprattutto per il funzionamento dello “Stato”.
    che ci siano delle ingiustizie è vero. ma guarda caso coloro che piangono di più sono proprio quelli che non le pagano. sono loro, gli evasori, che mettono le mani nelle tasche dello Stato e soprattutto nelle tue.
    che fa uno scippo …va in galera. che da anni non paga le tasse, non solo non va in galera (condoni…) ma addirittura viene considerato “un furbo”. non è necessario resettare tutto…. basta un po’ di giustizia.

  2. Pecora Gay
    12 Dicembre 2006 a 14:52 | #2

    Esatto! Infatti rick può dimostrare che ha sempre pagato le tasse, non ha mai comprato niente su internet senza ricevuta o scarita illegalmente materiale (esentasse) da internet. Può giurare che ha sempre voluto e preteso la ricevuta del dentista, che non ha mai fatto lavoretti in nero. Che anche per un caffè tiene da conto lo scontrino e sgrida quello che lo fa. Che ha sempre rifiutato sconti offerti “senza fattura”.
    Deve essere così, altrimenti dopo il predicozzo, si dimostrerebbe parecchio ipocrita e un pretino di campagna, che predica bene ma razzola mmmmmmmmmaaaaaaaaaaaalllllllleeeeeee..
    Baci
    PG

  3. rick
    15 Dicembre 2006 a 14:51 | #3

    si qualche volta non ho rivevuto lo scontrino fiscale. per il resto, no cara la mia pecora.
    non faccio lavoretti in nero, mi faccio fare le fatture dal dentista, e ho sempre pagato le tasse. come vedi si può vivere anche senza rubare.
    a proposito, visto il tuo livello di qualunquismo, come ti devo chiamare?:
    - gay (che sarebbe un complimento)
    - pecora (cosa che senz’altro sei…)

I commenti sono chiusi.